ALBINO- IL SINDACO Terzi ha in serbo nuove opere pubbliche grazie all’avanzo di bilancio

100 mila euro per lavori stradali, 30 mila per l’asilo Manara, 27 mila per l’ascensore della Villa Regina Pacis, 15 mila per il nido, 22 mila per Vall’Alta…

Quello recitato dal sindaco di Albino Fabio Terzi sembra un lungo rosario dove, al posto delle Ave Maria, c’è l’elenco delle opere pubbliche che si appresta a realizzare. Il tutto, grazie all’avanzo di amministrazione “non vincolato”.

Il Consiglio comunale ha approvato una variazione di bilancio che prevede l’utilizzo di una parte dell’avanzo e questo – spiega il primo cittadino – ci permette di fare diversi lavori, alcuni dei quali sono particolarmente attesi dai cittadini”. Di che interventi si tratta? “Quello più consistente, per una cifra di 100.000 euro, si riferisce a lavori stradali. Di questi, 10.000 euro saranno utilizzati per l’attraversamento pedonale in sicurezza tra Via Piazzini e Via Pradella, dove abbiamo realizzato la nuova rotatoria; gli altri 90.000 euro saranno destinati alla seconda campagna asfalti, che partirà a settembre, ed alla manutenzione di aree dove ci sono sanpietrini in cattivo stato, come nel parcheggio ‘Mafalda di Savoia’, dove ci sono situazioni di sollevamento del porfido, e poi anche in Via Aldo Moro e in Via Roma”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 3 AGOSTO