Arrestato l’ex direttore del carcere di Bergamo e altri 5 indagati

Nella mattinata di lunedì 11 giugno militari dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Bergamo hanno arrestato 6 persone, accusate di vari reati, tra cui corruzione, peculato, falso ideologico, tentata truffa ai danni dello Stato.

Tra gli arrestati figura Antonino Porcino, in pensione da poche settimane, che per molti anni è stato direttore del carcere di Bergamo; oltre a lui, il comandante e un commissario della Polizia Penitenziaria di Bergamo (quest’ultimo opera presso il carcere di Monza), il dirigente sanitario del carcere orobico e due imprenditori di Urgnano. Tutti sono stati posti agli arresti domiciliari.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata determinata dalle indagini coordinate dai sostituti procuratori della Repubblica di Bergamo, Maria Cristina Rota ed Emanuele Marchisio, ed eseguite dai Carabinieri della Compagnia di Clusone in collaborazione con la Sezione di Polizia Giudiziaria della Guardia di Finanza di Bergamo.

Alla base di questa indagine, che ha coinvolto 27 persone, c’è il trattamento carcerario giudicato “di favore” per un imprenditore arrestato nella primavera del 2017.