CREDARO – “Piazzola ecologica, mancano alcuni permessi” E vanno dal Prefetto

Nuovo scontro tra minoranze e maggioranza a Credaro dove il sindaco Adriana Bellini boccia la richiesta fatta da Credaro Sicura e Cambia Credaro di un consiglio comunale per discutere il progetto della nuova piazzola ecologica. Anna Mazza e Giovanni Cornago hanno presentato una mozione che così verrà discussa nel prossimo consiglio comunale che verrà convocato ma non entro i termini richiesti dalle minoranze. Nella mozione i due gruppi di minoranza esprimono alcuni dubbi in merito al progetto della piazzola ecologica: “Premesso che he tale integrazione del disciplinare prevede la concessione in noleggio al Comune di Credaro dell’impianto per la raccolta dei rifiuti urbani (C.D.R.) da parte della Società Servizi Comunali per la durata di 15 anni. Che il corrispettivo di tale noleggio è stato quantificato in n.180 rate mensili dell’importo massimo (in funzione del ribasso offerto in sede di gara dalla ditta aggiudicatrice e di eventuali altre economie d’esecuzione) ciascuna di 4200 più IVA per un totale complessivo di 756.000 euro più IVA.

SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 3 AGOSTO