DIOCESI – Mons. Lino Belotti raccontato dal fratello Enrico: “Eravamo 11 fratelli, io sono il più giovane. Don Lino è sempre stato saggio, severo e generoso”

A poche decine di metri dalla chiesa parrocchiale di Comenduno, frazione di Albino, Enrico Belotti, 80 anni ben portati, riannoda i fili della memoria e torna col pensiero ad anni lontani. Standogli accanto, sembra di rivedere suo fratello mons. Lino Belotti, il Vescovo ausiliare emerito di Bergamo a cui assomiglia molto. E lui, Enrico, parla del fratello recentemente scomparso, l’ultimo di tre lutti che hanno colpito la sua numerosa famiglia negli ultimi due mesi; se ne sono infatti andati anche un nipote e la sorella Rita, che era suora della congregazione delle Comboniane.

Gli occhi di Enrico si posano su una parete del salotto, dove ci sono quadri, ritratti e foto della sua famiglia; c’è la foto di papà Pietro che sta fumando la pipa e c’è un ritratto (fatto da Enrico, che amava dipingere) di mamma Olimpia.

La nostra era una famiglia contadina – spiega Enrico – e, come tante famiglie di quel tempo, era molto numerosaSU ARABERARA IN EDICOLA DAL 6 APRILE