GRONE – Una polemica… col botto. Il sindaco: “No ai botti illegali. Tutti bravi a parlare di rispetto del prossimo e di legalità, ma poi…”

Una settimana dopo la festa patronale di Santa Maria Nascente, a Grone è comparsa una lettera aperta del sindaco Gianfranco Corali sullo spettacolo pirotecnico che accompagna i festeggiamenti.

Il primo cittadino parla di “mutamento” della festa. Può spiegare in cosa consiste tale mutamento?

Per completezza d’informazione necessitano alcune precisazioni. Ricordo che lo spettacolo pirotecnico del 7 settembre rientra nella tradizione gronese; a memoria si ricorda di un gruppo di persone che con passione ed impegno passavano casa per casa per raccoglie le offerte della cittadinanza con l’obiettivo diSU ARABERARA IN EDICOLA DAL 6 OTTOBRE