GRONE Corali e l’autorimessa della discordia “Impossibile ipotizzare un ulteriore inasprimento dei rapporti con la minoranza”

Sul numero scorso di Araberara abbiamo dato notizia dell’ordinanza comunale che ordina alla proprietaria di un’autorimessa (che il Comune di Grone considera abusiva) la demolizione della stessa. Si tratta di una consigliera comunale di minoranza. Abbiamo chiesto al sindaco Gianfranco Corali di spiegare come si è giunti ad un tale atto.

La parte recente della vicenda ha inizio nel 2014 quando, senza alcuna plausibile spiegazione, la proprietaria dell’autorimessa, al tempo non ancora eletta consigliera di minoranza, ha messo in atto … SU ARABERARA IN EDICOLA A PAG. 44