GRUMELLO DEL MONTE – Apre la Lidl, ma si rischia di andare al Consiglio di Stato sulla questione ‘Grumellocenter’. In arrivo altre tre società

Il 14 novembre l’ultima seduta del Tar, e mentre tutti sono in attesa della sentenza che metterà fine alla questione ‘Grumellocenter’, il 22 novembre ha aperto i battenti la Lidl posta proprio nei tanto contestati capannoni che sorgono alla rotonda che porta verso il casello dell’autostrada. Insomma a Grumello del Monte la questione Grumellocenter tiene sempre banco: “il 14 novembre c’è stata l’udienza- spiega Martino Bianchi Marzoli, referente della Viblos, società che ha realizzato le strutture – e il 22 novembre la Lidl ha aperto.  Come si può vedere non c’è stato sicuramente quell’impatto che tutti denunciavano, si tratta di una media struttura di vendita come tante ce ne sono sul territorio Intanto attendiamo tutti la sentenza del Tar, noi non abbiamo fatto che ribadire ancora una volta tutte le nostre ragioni con un’opera prevista nel Pgt e che rispetta tutti i permessi ottenuti in questi anni dall’amministrazione comunale”.

Su Araberara in edicola dal 23 novembre