LOVERE – IL CASO: corre corre la locomotiva Lucchini. Numeri da primato: 411,6 milioni di fatturato, 2185 dipendenti (1400 a Lovere)

Un balzo di quelli che lasciano il segno. Il fatturato di Lucchini Rs nel 2017 è stato di 411,6 milioni di euro, con un aumento del 5,4% sul 2016. Il materiale ferroviario torna a tirare, e tanto. Lucchini Rs conta attualmente 2185 dipendenti totali, di cui 1400 nello stabilimento di Lovere, 869 impiegati, con il 78% del giro d’affari che coinvolge il mercato estero. Ferrovie targate Lucchini in tutto il mondo, concorrenza con Repubblica Ceca e Ucraina, leader del settore ma Lucchini punta molto sulla qualità. Adesso si punta a sviluppare i servizi, una specie di leasing ‘onerativo’ per i clienti che hanno necessità di garantire nel tempo la qualità e la sicurezza del prodotto acquistato. Previsti qualcosa come 30 milioni di investimento per l’innovazione tecnologica e di processo. Lovere produce 230 mila ruote all’anno e nel mese di agosto, quando la produzione si ferma verranno fatti lavori per aumentare la flessibilità degli impianti.

La scelta è quella di lavorare su piccoli lotti per recuperare competitività. Intanto Lucchini crea innovazione, ad aprile dallo stabilimento Hitachi di Pistoia è uscito il primo treno ‘Rock’, il primo dei 300 treni passeggeri destinati ai pendolari che Trenitalia ha ordinato a Hitachi Rai Italy e che verranno destinati al trasporto regionale. Entro il 2024 tutto il parco macchine di Trenitalia sarà rinnovato. E questa è la commessa più importante che la Lucchini abbia mai avuto. Tutte le ruote sono fabbricate dallo stabilimento di Lovere…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 6 LUGLIO