NEMBRO – Botta e risposta tra l’ex parlamentare Moretti e il sindaco Cancelli sul “caro estinto” in Municipio.

 

Scelta divisiva… Grave disparità di trattamento nei confronti dei comuni cittadini nembresi”

Uno scambio di lettere tra sindaco ed ex sindaco, una sala consiliare trasformata in “casa del commiato” e una salma. Sono questi gli ingredienti di una piccola e singolare polemica agostana che, settimana dopo settimana, si è arricchita di particolari fino a giungere alla stagione autunnale.

Protagonisti dello scambio epistolare sono l’attuale primo cittadino di Nembro, Claudio Cancelli, e un suo predecessore, Luigi Moretti, che ha guidato il Comune dal 1994 al 2002 (è stato anche europarlamentare per un decennio e, per un breve periodo, senatore della Lega, di cui è stato un importante esponente in ambito seriano e provinciale).

Al centro della discussione c’è una persona defunta… SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 26 OTTOBRE