RETROSCENA – Il duo Gori-Scandella toppa in Regione

Secondo colpo al cuore per Giorgio Gori e la sua longa manus in Regione Jacopo Scandella che Gori, dopo le elezioni regionale perse, aveva cercato di proporre come capogruppo della pattuglia del Pd. Andò male, fu designato Fabio Pizzul, il figlio di Bruno Pizzul, lo storico telecronista delle imprese azzurre nel calcio. Gori si dimise dal Consiglio e tornò in Bergamo per finire il suo (primo) mandato da Sindaco. La seconda botta l’ha avuta per l’elezione del segretario regionale del Pd. Il duo bergamasco aveva sostenuto a spada tratta Eugenio Comincini. E il sostegno qualche frutto lo ha dato, ma solo in due province, quella di Bergamo e quella di Lodi Comincini ha avuto la maggioranza….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 NOVEMBRE