ROGNO – Ecco la nuova Cascina Mandrina: parte il recupero: “L’inizio del rilancio della nostra montagna, si riparte da San Vigilio a Monti”

Cascina Mandrina. Atto primo. Ci siamo. Il sindaco Dario Colossi non ha mai fatto mistero di puntare molto sulla sua riqualificazione che rientra in un progetto più ampio di rilancio di tutta la montagna e la collina di Rogno. “Si comincia – spiega Colossi – andando a recuperare i muretti a secco e ristrutturando la cascina, allo scopo di realizzare un bando e rilanciare l’ospitalità di montagna. E’ passato qualche anno dalla stretta di mano col dottor Merotti che donava al Comune la località di montagna”. Ristrutturazione possibile grazie alla Fondazione Cariplo che erogherà 120.000 euro a favore del progetto. “Sembra davvero ieri ma sono passati alcuni anni oramai da quel giorno d’estate nel quale con  lo storico Farmacista del paese il Dott. Giancarlo Merotti ci siamo stretti la cosiddetta mano da gentiluomini. Stretta di mano che portò il Comune di Rogno a ricevere in Donazione la storica località posta tra gli abitati di Monti e di San Vigilio che è la “Mandrina”, dove, in un ambiente incontaminato ed immerso nella natura, a fianco della Valle dell’Orso, sorgono la storica cascina dentro i suoi 20.000 metri quadrati di terrazzamenti realizzati con sudore dagli abitanti del tempo”

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 6 APRILE