Skipass, l’alto sebino va a sciare, la Valle Cavallina no e protesta

L’alto Sebino va a sciare gratis sulle nevi della valle Camonica, il basso Sebino e la valle Cavallina stanno a casa a guardare con qualche mugugno, ha sollevato qualche malumore la scelta di aderire allo skipass gratuito per i ragazzi per i comuni dell’Alto Sebino, scelta che ha escluso gli altri Comui della Comunità dei lghi bergamaschi. Tutto poi finisce come capita spesso con una diatriba sui social nella quale assessori, consiglieri, sindaci e cittadini dicono la loro dividendosi tra chi difende la scelta della Comunità Montana e chi invece critica la decisione. A cercare di spiegare quanto successo è Simone Scaburri, presidente dell’assemblea della Comunità Montana che spiega: “I comuni confinanti con la valle Camonica hanno chiesto di poter aderire ad una iniziativa camuna, lo skipass gratuito per i ragazzi, alla fine tutti i Comuni dell’alto Sebino hanno aderito e si è scelto di pagare la quota per avere gli skipass pagandoli con la quota dei contributi che il BIM dell’Oglio destina a questa parte della Comunità Montana

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 26 GENNAIO