L’INTERVISTA – Il Vescovo di Bergamo, il bresciano mons. Beschi parla del nuovo Santo Paolo VI: “Ha saputo tenere unita la Chiesa in tempi tempestosi”

Da quando sono stato nominato Vescovo di Bergamo avverto forte il fatto di essere venuto nella terra di Papa Giovanni, e venendo dalla terra di Paolo VI sento questo come un segno provvidenziale, sento forte la protezione di questi due Papi Santi, anche per il fatto che rappresentano i due Papi del Concilio”.

Eccellenza, lei assiste a due canonizzazioni, una di Papa Giovanni XXIII, bergamasco, e vi assiste come Vescovo di Bergamo, e ora alla canonizzazione di Papa Paolo VI, bresciano, lei è che è stato Vescovo Ausiliare di Brescia. Un filo comune, un trade union che la vede testimone e protagonista. Quando è stato eletto Papa Paolo VI, lei aveva 12 anni, si ricorda quel giorno?… SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 28 SETTEMBRE