villongo – Consoli (Cittadini in Comune) assolto dalla diffamazione verso il sindaco: “Leggittima critica verso un atto amministrativo illegale”

Marco Consoli assolto dall’accusa di diffamazione nei confronti del sindaco Maria Ori Belometti, il referente di Cittadini in Comune vince questo personale braccio di ferro con il sindaco di Villongo e con la precedente giunta. Una vittoria di Cittadini in Comune avvalorata in più punti dal giudiceMassimiliano Magliacani che difende il diritto di critica svolto su un fatto concreto, quello che il giudice definisce un’azione amministrativa illegale. E Consoli brinda alla prima vittoria, che potrebbe essere anche la definitiva visto che difficilmente l’amministrazione comunale ricorrerà in appello: “Rricorderete che a settembre del 2016, – spiega Consoli nel suo consueto comunicato – l’allora vicesindaco, Danillo Bellini, una delle migliori menti dell’Amministrazione di Maria Ori Belometti, tronfio d’orgoglio, pubblicava, primo allegato, la notizia del rinvio a giudizio di Marco Consoli, presidente dell’Associazione Cittadini in Comune per il reato di diffamazione nei confronti del sindaco, Maria Ori Belometti e si dilettava da ottimo leguleio in dovizia di particolari su quanto avrebbe potuto fare Marco Consoli e rassicurava i Cittadini sul fatto che non sarebbero stati usati i soldi dei contribuenti per i costi legali.

Il 25 ottobre 2017 c’è stata la prima udienza del processo, dove il giudice, dott. Massimiliano Magliacani, dopo avere acquisito la documentazione l’ha rinviato al 1° febbraio 2018.